Categoria: Interviste

COP_svc_Murakami_Assassinio_commendatore2

Un romanzo è un cambiamento interiore

In questa intervista esclusiva per l'Italia, Murakami Haruki parla dell'Assassinio del Commendatore, delle opere che ne hanno influenzato la genesi (da Mozart a... Fitzgerald), dei suoi misteri e dei suoi possibili significati. Ma anche del rapporto tra l'immaginazione e la vita, la fede e i progetti di scrittura futuri.

Di Redazione / 14 novembre 2018
mente

L’estrema libertà del dubbio

Chi sono io? E «dove» sono? È solo il cervello a pensare oppure, a modo loro, pensano anche gli altri organi? E, del resto, cosa vuol dire pensare? Armata dell'accuratezza di una studiosa e della passione di una scrittrice, Siri Hustvedt decide di portare il problema mente-corpo sul banco degli imputati. In questo dialogo condotto da Vincenzo Santarcangelo ne discutono...

Di Vincenzo Santarcangelo / 17 ottobre 2018
Gosia Turzeniecka, Coppia, acquerello su carta, 2005

La parola torna al corpo

La scrittura: una ricerca instancabile, una rinuncia impossibile. Arlene Heyman e il percorso eccezionale che l'ha portata a Il buon vecchio sesso fa paura. Da Malamud a Roth, dall'analisi a #MeToo, la psicoanalista e scrittrice si racconta a Leonetta Bentivoglio. Senza censura.

Di Leonetta Bentivoglio / 14 marzo 2018
86DE7986-5B33-463A-BF79-572DB8037CB4

Philip Roth: «Il romanzo non è morto»

La fine della scrittura e la sopravvivenza della lettura, anche in quello che Bellow definiva «l'inferno della stupidità». E poi l'America di Trump, la forza del romanzo, la creatività: una lunga conversazione con Philip Roth.

Di Dario Olivero / 11 dicembre 2017
31187-3418418-000021200009_copy_copy

Il contrario dell’impotenza

Il ritorno di Hisham Matar si è aggiudicato recentemente il premio Pulitzer nella categoria Autobiografie e il PEN Award. Pubblichiamo un dialogo tra l'autore e Benedetta Tobagi sul libro, l'impegno e il potere della scrittura di fare i conti con l'assenza.

Di Benedetta Tobagi / 13 aprile 2017
franzen-intervista-evidenza

Alla ricerca di Purity

Come nasce un personaggio? Da dove vengono le trame? Come si racconta il carisma? E l’idea di purezza non è un po’ turpe? Jonathan Franzen racconta come è nato Purity e le montagne che ogni scrittore deve scalare.

Di Jonathan Franzen e Laura Miller / 8 giugno 2016
intervista-hemon-evidenza

«Un ottovolante di sesso e violenza»

Spinoza e Trump, i rifugiati e l'Europa, il comico e la tragedia: dieci domande all'autore de L'arte della guerra zombi.

Di Aleksandar Hemon / 6 aprile 2016
mrkm-evidenza

Il campo lontano

I libri sono tavole apparecchiate per molti commensali. Tradurre e ritradurre, il sedimentarsi della memoria e la scelta delle parole, la minaccia e la seduzione delle icone: uno sguardo sul «campo lontano».

Di Anna Nadotti e Chiara Valerio / 2 febbraio 2016