Giulia Priore
1 Dicembre 2022

Cos’è la Ñamerica? Intervista a Martín Caparrós

La domanda è semplice ma la risposta a cosa sia la Ñamerica, quel territorio compreso nell’America latina ma che corrisponde alle zone ispanofone, è complessa e intrigante. Ecco quindi cosa ne pensa Martín Caparrós nel suo libro che s’intitola appunto «Ñamerica».

Leggi di più
Giulia Priore
2 Novembre 2022

Noi rifugiati. Intervista a Donatella Di Cesare su Hannah Arendt

Il tema della migrazione è più attuale che mai. Di solito, però, mancano le categorie politiche per affrontarlo. Il testo «Noi rifugiati» che Hannah Arendt ha scritto nel 1943 rappresenta una testimonianza e un manifesto che tutti dovrebbero leggere. Donatella Di Cesare ci aiuta a interpretarlo inserendolo nel dibattito contemporaneo.

Leggi di più
Giulia Priore
30 Settembre 2022

Sei parole per il presente. Intervista a Leonardo Caffo

Per il suo libro «Velocità di fuga. Sei parole per il contemporaneo» Leonardo Caffo ha scelto sei parole per definire i nostri giorni: attesa, semplicità, ecologia, isolamento, anticipazione e offline. Abbiamo provato ad approfondirne alcune per poter comprendere meglio questo nostro tempo veloce e sfuggente.

Leggi di più
Giulia Priore
16 Settembre 2022

Gli anni Settanta sono ancora ostaggio di amnesie. Intervista a Miguel Gotor

Gli anni Settanta sono stati un decennio decisivo per il Novecento. Sono passati appena cinquant’anni e Miguel Gotor nel suo libro «Generazione Settanta» li ripercorre con scrupolo e precisione, perché è necessario il metodo dello storico per curare le ferite del nostro passato recente.

Leggi di più
Giulia Priore
22 Luglio 2022

Lo schwa è reazionario? Intervista ad Andrea De Benedetti

Il suo libro contro l’introduzione del suono schwa nella lingua italiana per superare il binarismo di genere ha suscitato polemiche e quindi ecco tre domande per il linguista che propone di trovare strade più eque per la questione delle discriminazioni di genere all’interno della nostra lingua.

Leggi di più
Giulia Priore
4 Luglio 2022

Salire in montagna, la migrazione verticale. Intervista a Luca Mercalli

Fa caldo e siamo arrivati a un punto di non ritorno: è ora di salire in montagna per sfuggire al riscaldamento climatico che in questi mesi estivi ci sta facendo impazzire. Luca Mercalli nel suo libro «Salire in montagna» racconta la sua esperienza personale e tira le somme di un fenomeno sempre più concreto, ovvero la migrazione verticale, che non è una solo una fuga dalle città roventi ma si tratta di un vero e proprio cambio di vita permanente.

Leggi di più

Caricamento più articoli

Non ci sono più articoli

ops, è accadauto qualcosa.